Galleria

Vincenzo Porcini nel 1969 fonda Napoli Nobilissima, di fronte all’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Venti anni dopo, affiancato dai figli Dario e Ivana, si trasferisce nella celebre sede dell’antico Palazzo De Majo in Piazza Vittoria 6, specializzandosi in pittura e scultura dei secoli XVI, XVII e XVIII, con un particolare interesse verso gli artisti napoletani e stranieri attivi in Italia.

Divenuta Galleria Porcini, l’attività si sposta nelle grandi sale affrescate del primo piano nobile, acquistando respiro internazionale sotto la direzione di Dario Porcini, che anima l’attività con continui scambi culturali e vivaci impegni professionali.

La sua larga esperienza sul campo, che lo vede impegnato quotidianamente tra antiche collezioni, nuovi appassionati, storici e ricercatori, gli consente di rappresentare un punto di riferimento per tutti i suoi clienti in ambito attributivo e restaurativo, riuscendo a scoprire, acquisire e vendere pezzi unici ed importanti, oggi custoditi in collezioni private, Fondazioni e Musei.

La Galleria Porcini partecipa alle due più importanti esposizioni internazionali d’arte antica, The European Fine Art Fair di Maastricht e la Biennale di Palazzo Corsini a Firenze.